Tramedipensieri

Lo scritto non arrossisce.

Tag: pioggia

Terraferma

jeanne opgenhaffen

jeanne opgenhaffen

All’ondivago
scorrere del tempo
sabbia nell’atroce clessidra
anch’io mi vado sgretolando
come il ciglio riarso di una duna.

M’illuse la pioggia – e il vento
implacabile suo complice alato –
di poter diventare terraferma…

Paola Alcioni

Dicerie

Giuseppe Billoni

Giuseppe Billoni

Nei recessi della mia mente, c’è sempre
Una zona franca, che svanisce
In una bufera di neve.

Come le tracce di quella storia di cui parlammo,
Di quella ragazza della porta accanto, quella che
Avrebbe voluto essere rimboccata nel letto
Quella volta che andò fuori strada,
Un mucchietto di lana nell’erba, un bracciale d’argento

Sperso per giorni, in qualche centimetro
Di ghiaccio.

Niente di ciò che io sappia ormai più importa,
Di quel che non è mai successo:
Il vuoto nei recessi della mia mente e le storie narrate

Di auto dimenticate, di scali nella pioggia,
O di qualcuno che vedemmo su un ettaro d’ambrosia.

Dubito, Perso, mentre le luci s’affievoliscono
E le anime dei morti diventano man mano polvere
In un deposito di scorie.

John Burnside

Pioggia

Pioggia

“Adesso sono una pioggia spenta
dopo che l’orma del tuo cammino
si è fermata ai miei occhi.
Che ciglio devastante il tuo!
Come mi penetri le ossa!
Se piangessi, tu verresti a riprendermi.
Ma io ho bisogno del mio dolore
per poterti capire.”

A. M.

Hotel Supramonte

Andrea   Parodi

E se vai all’Hotel Supramonte e guardi il cielo
tu vedrai una donna in fiamme e un uomo solo
e una lettera vera di notte falsa di giorno
e poi scuse accuse e scuse senza ritorno
e ora viaggi vivi ridi e sei perduta
col tuo ordine discreto dentro il cuore
ma dove dov’è il tuo amore
ma dove è finito il tuo amore
Grazie al cielo ho una bocca per bere e non è facile
grazie a te ho una barca da scrivere ho un treno da perdere
e un invito all’Hotel Supramonte dove ho visto la neve
sul tuo corpo così dolce di fame così dolce di sete
passerà

anche questa stazione senza far male
passerà questa pioggia sottile come passa il dolore
…….
perché domani sarà un giorno lungo e senza parole
perché domani sarà un giorno incerto di nuvole e sole
ma dove dov’è il tuo cuore

ma dove è finito il tuo cuore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: