Tramedipensieri

Lo scritto non arrossisce.

Tag: Pensiero

.non è un sogno

photo martAmara

*

 

Il vero sogno è quello che non si realizza.

 

*

per un Sì

Per un si

Aveva ridotto la sua vita ai minimi termini: lavorare, mangiare, bere, dormire.
Era finalmente un uomo felice!

Il suo pensiero trottolava sul gomito della poltrona, quando s’accorse che a grattare la porta quasi fosse una grattugia, era Leo, il suo gatto, che abbaiava come mai…e insisteva nel dirgli che anche lui, stanco di quella morta monotonia di quella casa, preferiva tornarsene per strada e dire al mondo che abbaiava, piuttosto che stare lì a fingere di miagolare anche solo per un Sì.

Daniela Schiarini

.una magia

la-finestra

.affacciata alla finestra con il tazzone di latte nella mano sinistra, il pane abrustolito nell’altra .guardavo il giorno che nasceva

.così come spesso accade i pensieri si stiracchiano e qualche d’uno, forse “rinchiuso” troppo a lungo, si è lasciando andare…e ho ricordato un episodio di qualche anno fa al quale non avevo dato nessuna importanza

.forse non ne ha

.episodio che si è unito ad altri, come a formare una riga, una retta…come tanti puntini che, liberi, si ritrovano insieme e decidono di tenersi per mano

.una magia

.e questo filo, puntino dopo puntino, ha sviluppato una storia
.mi chiedo il perchè proprio adesso, proprio oggi, proprio in questa stagione, in quest’anno .perchè non prima
.non sarebbe cambiato niente
.come non cambia nemmeno oggi

.non è vero, è una piccola luce .si riflette sul vissuto .di come la vita forse è già scritta e i, puntini come i mattoni – i primi mattoni – servono a reggere una casa
.gli da forma in un modo o in un’altra

.intanto il vento smuove le foglie d’olivo facendole danzare…il sole le veste d’argento .questo è il mare che si vede dalla mia finestra .un mare verde .impetuoso .l’oliveto oggi sembra un mare in tempesta

.è tardi

mM

For you

For you

 dietro la finestra
.mobile
in ogni click
.veloce
pensiero  parola immagine
.semplicemente
lascio l’isola
.curiosamente
mi mancherete

A presto
mM

Chi dice

iop

Chi dice ai bambini
dovete pensare a destra
è di destra
chi dice ai bambini
dovete pensare a sinistra
è di destra
Chi dice ai bambini
non dovete pensare affatto
è di destra
chi dice ai bambini
quel che pensate è indifferente
è di destra
Chi dice ai bambini
quello che lui pensa
e dice loro anche
che vi potrebbe essere qualcosa di sbagliato
è forse
di sinistra.

E. Fried.

http://giampierofichera.wordpress.com/2013/02/05/%E2%98%9E-bambini-e-sinistra/

Manifesto

lost

“Per apprezzare i partiti politici secondo
il criterio della verità, della giustizia, del
bene pubblico, conviene cominciare
distinguendone i caratteri essenziali: – un
partito politico è una macchina per
fabbricare passione collettiva – un partito
politico è un’organizzazione costruita in
modo da esercitare una pressione
collettiva sul pensiero di ognuno degli
esseri umani che ne fanno parte – il fine
primo e, in ultima analisi, l’unico fine di
qualunque partito politico è la sua
propria crescita, e questo senza alcun
limite Per via di queste caratteristiche
ogni partito è totalitario in nuce e nelle
aspirazioni”

Simone Weil, da “Manifesto
per la soppressione dei partiti politici”

Attimo

mare

Niente ti dirà
dove sei.
Ogni attimo è un posto
dove non sei mai stato.

Mark Strand, tratta da ” Il futuro non è più quello di una volta”

Il pensiero esiste?


“Che le cose pensate non esistono, è evidente:
infatti, se il pensiero esiste, allora tutte le cose pensate esistono, comunque le si pensino;
ciò che è contrario all’esperienza”.

Gorgia da Lentini – Del non-essere o della natura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: