Tramedipensieri

Lo scritto non arrossisce.

Tag: mattino

.mattino

kersti__k photo

***

Il mattino
traccia il giorno

.definisce
figure con nomi
sotto sottili .dita
in attesa

il mattino
.cresce a mezzodì
.langue
il peso delle spalle
magre

il mattino
.lascia spazio
alla sera
smista i santi
.li conta

E’ un mattino che cede
.passi
silenziose tracce
di polvere antica

.dissolvenze
di terra che .spostano
il cielo
.lo cerca nell’ultima stella
a calar della notte

Il mattino
lascia tracce di volti.

mM

 

*

Dov’è il mare

 

Paesaggio dal web

Paesaggio dal web

Macchie alte
folgorate dal vento
sbalzate
nel chiarore del mare:
sembra crollino i massi
ma restano piccoli fiori selvaggi,
aculei nati dalle pietre.
Case
che potrebbero volare
e noi pure ci nutriamo di vento,
di vento che vieta alle cose
di stare ferme, al mare
di fermarsi.
Insieme alla notte cammina il mare
va e viene da tutte le spiagge
insonne, nel buio.
Ma al mattino le case sono ancora lì
nella luce si colorano i muri
e noi solleviamo piano le palpebre
per guardare a viso aperto
il mare

il nostro e il suo respiro –
tranquilli.

Lucetta Frisa

 

Una poesia come nasce?

Maria Coma

Maria Coma

 

Di giorno
al mattino
.l’urlo irrompe
inaspettato e crudo
quando la notte
.saluta l’alba

la poesia nasce
dal naturale
_sfiorare_
di un recipiente
accanto al fuoco
.dove l’indice
indica il punto

e lo tocca.

mM

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: