Tramedipensieri

Lo scritto non arrossisce.

Categoria: Uncategorized

Parole da riempire

Dal web

 

***

“Che colpa abbiamo, io e voi, se le parole, per sé, sono vuote?

Vuote, caro mio. E voi le riempite del senso vostro, nel dirmele; e io nell’accoglierle, inevitabilmente, le riempio del senso mio.

Abbiamo creduto d’intenderci, non ci siamo intesi affatto.”

Luigi Pirandello

Annunci

La storia della letteratura a fumetti. 1

Che spasso…!

.diversamente auguri

*

jerome robbins’ 

– concerto –

Buone festività a Tutti Voi

auguri

.marta

 

la porta del mare

Grazie a Memoriedelpo per questo gentile pensiero. Reblogo con tanto piacere perché in questo blog c’è Poesia Fotografica. Ci sono luoghi dell’anima.

Dilko convalescente

Video e musica stupendi.
grazie

Joga

*

Bjork

Suggerita da: Vanni

Uno stralcio, una bozza, un frammento

“Funziona così con tutti i lavori. Sei nuovo e devi imparare. Ti danno la divisa, la indossi, ti spiegano in che cosa consiste il lavoro. Ti consigliano di fare domande se non hai capito qualcosa. La maggior parte delle persone finge di aver capito.”

E poi succede che fai un incontro, inaspettato e sorprendente. Un nuovo blog ; pensieri tuoi messi neri su bianco.

Marcolupo's Blog

Rogier van der Weyden, Deposizione, dettaglio del volto di Giuseppe d'Arimatea

«Lei è mai vissuto in un’epoca che non fosse di transizione?»

Péter Esterházy, Il libro di Hrabal

 

 

 

Parlandone socchiudeva gli occhi e abbassava la voce. Diceva cose sulla divisa, sul fatto di essere in un territorio nuovo, barbaro. Diceva che la divisa ti cambia. La divisa del lavoratore che viene indossata, diceva, è un territorio vergine di cui non puoi immaginare i confini. Devi fare uno sforzo di immaginazione. Oppure dovresti provare. Diceva, provare significa indossare la divisa blu o la divisa gialla, partire da casa con la preoccupazione della divisa pulita, in ordine. Questo è il primo passo. L’ultimo passo è tornare a casa con la preoccupazione di lavare la divisa, di fare in modo di avere due divise. Una la passa l’azienda per cui lavori, l’altra la acquisti. La sera, dopo il turno, dopo le ore di lavoro che hanno un limite che può essere…

View original post 840 altre parole

Dedicata

Le dediche si portano a casa perché sono pensieri. E i pensieri sono doni.
Grazie

Riflessione Senti Mento.

Non tutto ma di tutto
Un blog appena nato, mi piace la sua empatia.
Buon cammino!

Non tutto ma di tutto

Tutti almeno una volta nella vita abbiamo passato momenti poco piacevoli. Quindi ci siamo sentiti Tutti almeno una volta traditi , tutti almeno una volta delusi , tutti almeno una volta umiliati , tutti almeno una volta inutili , e tutti almeno una volta Soli. Qui tendenzialmente ci potrebbero essere diverse reazioni , c’é chi magari si isola , perde i contatti con con il mondo esterno ed entra nel tunnel del così detto “Pianto”. Questa categoria si contraddistingue per frasi come ad esempio: “che periodo di merda” “non mi va mai Bene nulla” o ancora l’ultima in ordine di elenco ma sicuramente non di importanza “ma cosa ho fatto a dio per meritarmi tutto questo”
Ecco tendenzialmente siete soggetti a cui piace star male , piace lasciarsi vivere , giustificando i vostri insuccessi con questa fantomatica sfortuna che vi perseguita ma sostanzialmente non avete voglia di fare nulla.
Poi…

View original post 321 altre parole

Vi chiedo un favore

…diamo una mano ad Intesomale a scegliere delle poesie che dovrà leggere ad un evento? …votate la poesia, o le poesie, che più vi sono piaciute…
Grazie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: