L’architrave

di tramedipensieri

Carla Ghisalberti

Carla Ghisalberti

“Una notte, circa vent’anni fa, durante un’epidemia di orecchioni nella nostra enorme famiglia, Franny, la mia sorella più piccola, fu trasportata, lei, il suo lettino e tutto il resto, nella stanza che occupavo con mio fratello Seymour.
Io avevo quindici anni, Seymour ne aveva diciassette….
– Cosa vuoi fare? – dissi.
– Pensavo che potrei leggerle qualcosa – rispose Seymour, prendendo un libro.
– Santo cielo, ha dieci mesi – dissi.
– Lo so – rispose Seymour – le orecchie ce le hanno, possono ascoltare.”

da “Alzate l’Architrave, Carpentieri”, di J.D. Salinger.

Annunci